IL CAMMEO DI “SEX AND THE CITY” – Gioielli d’autore made by Scognamiglio

Non trovate curioso che quando si vuol dire ‘un capolavoro, un gioiellino’ riferendosi ad esempio ad una apparizione, o una parte in film, in una canzone o un disco, oppure anche in un testo scritto di varia natura, si usi il termine ‘cammeo’ (o Cameo)..?

Questa particolare tipologia di gioiello ha origini remote; già il termine stesso è enigmatico, e ha una etimologia incerta che potrebbe forse derivare:

dall’antico francese: [camaheus]; la sua derivazione è incerta: potrebbe arrivare dallo slavo [kamenj] pietra, dal greco [kamein] lavorare faticosamente, oppure, sempre dal greco [komma] incisione. Qualcuno vuole che abbia una radice in comune con [gemma] o che giunga dall’arabo [gama’il] bocciolo di fiore.

Il Cameo (o cammeo) sostanzialmente è una incisione fatta su un materiale, in genere pietra o gusci di conchiglia, che acquisisce una connotazione particolare proprio in virtù delle peculiarità del materiale e delle sue stratificazioni, che donano all’intaglio sfumature imprevedibili..

È dunque un’arte, basata su una tecnica raffinata e su una sapiente conoscenza di materiali e di modalità di lavoro eterogenee..inoltre, neanche a dirlo, è una tradizione che rappresenta un fiore all’occhiello di particolari zone, in cui si era insediata per felici congiunture; e, tra queste zone, figura anche, guarda un po’, una particolare area del territorio napoletano. Infatti, soprattutto nella zona di Torre del Greco, esistevano famosi laboratori artigianali (durante il Regno erano un’eccellenza da primato riconosciuta a livello internazionale…) che lavoravano principalmente conchiglie (e corallo, come vuole la tradizione del posto..) confezionando particolarissimi gioielli apprezzati in ogni dove…

La cosa straordinaria è che oggi quest’arte, ben lungi dall’essere soppiantata dalla moderna oreficeria e gioielleria, perdendosi nei meandri e nelle curve di un glorioso passato, sopravvive invece, anzi -addirittura- brilla, con indefessa capacità di meravigliare ed affascinare…

…Anche perchè tra coloro che sono riusciti traghettare questa nobile ed antica tecnica di lavorazione nella modernità c’è un tale Amedeo Scognamiglio.

Il giovane Amedeo, prendendo le mosse dalla tradizione della propria terra e dalla passione inculcatagli dalla famiglia sin da quando era bambino, ha fatto di questa attività un lavoro ‘glamour-ous..assai’, termine d’obbligo per uno che vive in bilico tra New York e Torre del Greco.

Difatti confeziona gioielli unici, lavorando sapientemente conchiglie, metalli e materiali pregiati e donando loro forme e geometrie inedite che fanno dei suoi veri e propri capolavori; simboli al contempo della raffinatezza e dell’esclusività della nostra tradizione artigianale e delle capacità creative di un talentuoso ed appassionato artista – adepto- cultore dell’intaglio;

Amedeo coniuga tradizione e modernità, sperimenta materiali (usa anche pietra lavica) e motivi ornamentali inediti: le tecniche di lavorazione sono antiche, ma i colori, le forme, le geometrie che imprime alle sue creazioni sono moderne e antiche al contempo, forse davvero,  ‘atemporali ’, sinuose e  multiformi-  come l’arte deve essere..

Pur essendo la famiglia Scognamiglio  già blasonata, in tal senso, Amedeo acquisisce ulteriore fama quando il Jet Set internazionale scopre questa particolare declinazione della gioielleria ‘made in Naples’ e ne decreta l’appeal e l’esclusività, accendendo ulteriormente le luci della ribalta sui cammeo forgiati dal giovane, i cui  ‘pezzi’ iniziano ad apparire nelle ‘mise’ di  Ivana Trump e Sarah Jessica Parker, oltremodo famose e fashion icons a livello mondiale.

E come se non bastasse  … e qui viene il curioso e divertente paradosso, i cameo di Scognamiglio fanno una piccola ma efficace apparizione, e dunque un vero e proprio ‘Cameo’,  nel film ‘Sex and the City’.

Come si potrebbe dire: un cameo dei cammeo?

Ora le opere di Amedeo (di veri e propri pezzi unici si tratta, lavorati a mano e dotati di peculiarità singolari per forma, colore, disegno..) sono tra i gioielli più ambiti anche tra le star (recentemente anche Lady Gaga e Madonna hanno indossato creazioni di Scognamiglio..’fashinazzione’ dell’ultima moda oppure orgoglio campanilistico, visto che sono entrambe di origine Italo-meridionale?)  e contribuiscono a portare in auge e a far conoscere a livello mondiale quella che era una tra le arti più rinomate dell’artigianato del sud.

Amedeo non smette di sperimentare e di trovare sempre nuovi modi per interpretare il cammeo in forma moderna..per farsene un’idea guardate qui accanto cosa si è inventato….

Una forma d’arte , questa dei cameo dunque, che riesce non solo a non invecchiare stando al passo coi tempi, ma a farsi nuova, innovativa e ‘brillantemente’ contemporanea..E non trovate pure che quest’articolo sia, oltretutto, un piccolo ‘cameo’ sui Cammeo???

Il Cammeo-nista

(always… Tony Capurso)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...