Special Guest: Lino Patruno su Motta S. Lucia, il “Fuoco del Sud” e “La Storia sotto la storia”…

Oggi davvero il nostro Special Guest è molto speciale: il brigante giornalista e saggista Lino Patruno commenta l’evento di Motta S. Lucia (CZ), tenutosi il 28-29 maggio 2011, e l’operato terroniano… 🙂

E’ scoppiato sùbito un applauso fragoroso. Qualcuno è stato visto scappare fuori per piangere, altri piangevano in sala. Era il momento in cui lo struggente video di “Terronia” sui primati del Regno delle Due Sicilie è passato alle immagini della grande emigrazione dei meridionali. Prima sono partiti i bastimenti per terre assai lontane. Poi sono partite le valigie di cartone (e qualcuno si portava un pugno di limoni per non perdere i sapori di casa). Ora partono i ragazzi belli come il sole con i trolley e i computer.

I meridionali hanno dovuto sempre andarsene e continuano ad andarsene perché non c’è mai posto per loro. E che ne è stato della ricchezza e dei primati del Regno delle Due Sicilie? Dove è finito il frutto della Grande Rapina ai danni del Sud? Perché in 150 anni il Sud è passato da terza potenza industriale d’Europa a un divario senza pari nel mondo occidentale? E la rabbia si univa alla commozione nella sala di Motta Santa Lucia, il paese del brigante Villella. Il cui sindaco, che ne è un discendente, si batte per ottenerne le spoglie dall’infame museo Lombroso di Torino, riaperto appunto per i 150 anni da festeggiare mettendo in mostra i meridionali “delinquenti nati”.

Motta S. Lucia (CZ): il 28-29 maggio 2011 s'è tenuta la fondazione del movimento unitario "Fuoco del Sud", e la presentazione dell'omonimo libro di L. Patruno

Atmosfera di orgoglio ritrovato a Motta, con tanto di musiche folkloristiche, bandiere dei Movimenti meridionalistici, e carabinieri non si sa se per proteggere appunto il sindaco Colacino o per controllare l’adunata sediziosa di meridionali che dicono basta. Con la firma di un incoraggiante accordo fra oltre una decina di questi Movimenti e partiti: federazione e azioni in comune. Federazione intitolata “Fuoco del Sud”, come il gruppo di oltre 4 mila membri che furoreggia su Facebook. E come il titolo del libro di chi scrive, presentato il giorno dopo. Con l’introduzione, appunto, del video della coppia brigantesca Tony Capurso e Angela Girolamo. E la grande tensione emotiva.

Non da meno di quella di mercoledì 24 maggio alla libreria Eleutera di Turi, dove Tony e Angela erano di casa e hanno organizzato alla grande insieme al Presidio del Libro. Tony e Angela sono giovani, e il loro gruppo “Terronia” è giovane come loro. E il video che vale più di centomila libri di storia, soprattutto se storia falsa e bugiarda, si conclude con l’appello: facciamo rifiorire il Sud. Stranamente è la stessa domanda che una ragazzina di scuola elementare mi aveva posto in una precedente presentazione del mio libro a Carovigno: come si fa a far rifiorire il Sud?

Il fiore del Sud non rifiorisce col sangue dei meridionali come finora. Né con le lacrime delle madri meridionali come finora. Il Sud rifiorisce con la forza rivoluzionaria della Verità. Con la presa di coscienza di chi ha subìto ciò che non va più subìto. Con l’indignazione e la ribellione perché ciò non accada più. Con due passioni giovani e con un video che fa piangere sia di commozione che di rabbia. Per questo il Sud deve dire grazie ad Angela e Tony. E all’audacia della loro speranza.

Lino Patruno

Annunci

2 thoughts on “Special Guest: Lino Patruno su Motta S. Lucia, il “Fuoco del Sud” e “La Storia sotto la storia”…

  1. Commozione e Determinazione!
    L’importante Opera del Brigante Patruno sta avviando alla consapevolezza ed alla necessaria coesione o Federazione di Gruppi Meridionalisti. L’importanza di questo dato da speranza al nostro dignitoso e condiviso futuro!

  2. Pingback: Special Guest: Lino Patruno su Motta S. Lucia, il “Fuoco del Sud” e “La Storia sotto la storia”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...