Referendum 12-13 Giugno: un delitto non votare (4 sì) – per fuori sede agevolazioni e sconti sui treni fino al 70%!!!

Tutti i terroniani, soci, special guests o affiliati, invitano TUTTI ad andare a votare il 12-13 Giugno 2011 al Referendum ed esprimere il loro parere circa i quattro quesiti referendari, sia che si sia d’accordo sia che no. NON E’ DEMOCRATICO nè INTELLIGENTE evadere la votazione per far fallire il quorum (è necessario che vada a votare il 51% della popolazione affinchè sia valido): se si evita di andare a votare si sarà responsabili di uno spreco economico e di una negazione di un diritto, quello della partecipazione popolare al proprio governo ed amministrazione.

I quattro quesiti sono

1 – Privatizzazione dell’acqua: la legge prevede cioè la privatizzazione di servizi tradizionalmente gestiti dallo Stato, dalle amministrazioni comunali, ecc.. ( se si vuole abrogare la legge, cioè se si è contrari alla privatizzazione dell’acqua, SI VOTA “SI'”, se si è favorevoli e lasciare le cose così come sono SI VOTA “NO”)

2 – Norma che permette ai privati di alzare il prezzo dell’acqua in base a quanti soldi investono in tale servizio (se si vuole abrogare la legge, cioè se si è contrari alla norma, SI VOTA “SI'”, se si è favorevoli e lasciare le cose così come sono SI VOTA “NO”)

3 – Legge che prevede l’attivazione di nuovi impianti di centrali nucleari per puntare sull’energia nucleare in Italia (se si vuole abrogare la legge, cioè se si è contrari alle centrali nucleari in Italia, SI VOTA “SI'”, se si è favorevoli e lasciare le cose così come sono SI VOTA “NO”)

4 – Legge sul legittimo impedimento: la Legge prevede che per il Presidente del Consiglio dei Ministri ed i Ministri sussista l’impossibilità, per il periodo di durata della carica, ad esser sottoposti a giudizio come un qualunque cittadino. (se si vuole abrogare la legge, cioè se si è contrari al “legittimo impedimento”, SI VOTA “SI'”, se si è favorevoli e lasciare le cose così come sono SI VOTA “NO”) .

Le leggi sono gia state votate e approvate in Parlamento, per cui se le si vuole annullare è necessario esprimere il proprio voto con “Sì”. Se si vuol lasciare le cose come sono, lasciando le norme in vigore, si può esprimere “No”.

Visto che nè sulle reti nazionali nè sulle locali, nè sulle testate maggiori, nè su quelle minori, e neanche con dei manifesti informativi comunali, si sta dando risalto al Referendum, noi ci vediamo costretti a parlarne su internet.

Terronia si esprime a favore del Sì, quattro volte, a tutela della salute, del futuro, della libertà e della giustizia.

Se si è fuori sede è possibile votare ugualmente: http://www.referendumacqua.it/voto-fuori-sede.html

Inoltre per il 12 giugno ci saranno sconti sui treni addirittura fino al 70%!!! link: http://risparmioemutui.blogosfere.it/2011/05/referendum-12-13-giugno-sconto-treno-sale-al-70.html 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...